Dolomiti
Dove osano i nuovi eroi
ENITFRDE
Dolomiti
Ciclismo & Triathlon Ciclismo & Triathlon
35%
Mountain Bike & Downhills Mountain Bike & Downhills
56%
Cicloturismo & E-Bike Cicloturismo & E-Bike
8%

Vacanze per Ciclisti nelle Dolomiti, scopri i percorsi più belli

Il sogno è qui a 3000 metri, da raggiungere a tutti i costi

Dolomiti… già la fonetica di questa magica parola evoca sfide impossibili portate in territori al limite della capacità umana di sopravvivere laddove d’inverno le temperature sono rigide e la natura implacabile.
Le dolomiti non sono Alpi così come le conosciamo, sono un gruppo a se, morfologicamente diverse e stupendamente imperiose con i loro picchi oltre i 3000 mt.
Su queste strade si trovano alcuni degli itinerari più affascinanti d’Europa e poche montagne al mondo sanno regalare scorci altrettanto suggestivi e idilliaci come questi picchi meravigliosi sanno offrire.
Ovunque si vada, in quota o nei villaggi incastrati nelle gole fra le montagne, si percepisce l’onni-presente equilibrio fra l’uomo e l’elemento che lo ospita.
Immense distese di verde rigoglioso, si stendono fino alle falde delle montagne dove i pascoli cedono il territorio alla roccia.
Acque cristalline e foraggio per le mandrie invogliano gli escursionisti di queste terre ad assaggiare i prodotti che qui vengono ancora consumati su scala locale.
Le soddisfazione di raggiungere una malga a piedi o in bici è grande e regala un’ appagamento di difficile comprensione se non lo si prova in prima persona.

Sfide ciclistiche

where-dolomiti

Dolomiti Val di Fiemme

Per chi ama le avventure in mountain bike e vuole programmare dei fine settimana in fuoristrada con un brivido agonistico in più rispetto alle tranquille escursioni in mtb in Trentino, la proposta davvero coinvolgente è quella del Circuito Trentino MTB. Il circuito si sviluppa solitamente su sette tappe e comprende: Val di Non Bike di Cavareno, La Vecia Ferrovia di Molina di Fiemme, Polartec Val di Fassa Bike e 3T Bike di telve Valsugana. A queste si intervallano la 1000 Grobbe di Lavarone, la Lessinia Bike di Sega di Ala e la Val di Fassa Bike di Moena.

LEGGI TUTTO

Alcune di queste gare sono ormai un’istituzione. La sfida che piace è quella di frequentarle tutte e sette o quasi in un anno. La qual cosa significa concorrere alla classifica finale di un Circuito per MTB fra i più quotati e ben organizzati del calendario agonistico delle ruote grasse in Italia.
I percorsi di queste gare ripercorrono gli itinerari in mtb che possono svilupparsi anche per centinaia di km nella sola provincia di Trento: ce ne è per tutti i gusti da tracciati impegnativi, per amanti delle salite toste, a quelli più dolci, ricchi di saliscendi che comunque impegnano con soddisfazione anche gli amatori.
A fare apprezzare maggiormente questa serie di eventi, sono le strutture del Trentino, decisamente a misura di bike: strutte come noto molto attrezzate e ospitali, avvezze al turismo in bicicletta o in mountain bike che trova facilmente hotel che conoscono le esigenze di biker e appassionati della bicicletta e sanno anche come gestire la valigia solitamente al seguito con tutta l’attrezzatura a due ruote.

CHIUDI

Storia e Cultura

storia-dolomiti

Pedalando lungo il Garda in Trentino

Uno dei modi migliori per scoprire l’incantevole paesaggio e il territorio del Lago di Garda è quello di percorrere le sue rive in bicicletta.
Lunghe e tranquille pedalate, da soli o in compagnia, sono infatti l’ideale per godere delle bellezze naturalistiche del maggiore lago italiano, caratterizzato da paesaggi unici e panorami da cartolina. Ottimo per abbinare turismo e attività sportiva, il territorio del Lago di Garda in provincia di Trento offre ai ciclisti le condizioni ideali per una vacanza indimenticabile. Riva del Garda, ad esempio, è un’ottima scelta per una vacanza sportiva.

LEGGI TUTTO

Da qui, con la vostra bici potrete “scendere” lungo la riva orientale del Lago, costeggiando colline ricche di vigneti e olivi, dai quali si ottiene un olio tra i più preziosi e delicati di tutto il territorio italiano. Oppure, potrete “salire” verso nord e raggiungere la vicina città di Arco, altra importante città turistica e amica dei ciclisti, che ogni anno ospita la partenza del Giro del Trentino a tappe per professionisti. Da Riva o Arco si possono raggiungere in pochi chilometri le colline che contornano il Garda, pedalando su strade in leggera salita verso interessanti località come Dro, dove si trova un particolare Biotopo, o Tenno, con l’antico borgo medievale di Canale. Senza l’affollamento tipico dei mesi estivi, il Lago di Garda offre in bassa stagione ai ciclisti le condizioni migliori per visitare il territorio. Tra un tratto e l’altro potrete riposarvi nei tanti luoghi di ristoro, dove gustare specialità gastronomiche regionali e sorseggiare un buon bicchiere di vino locale, come il rosso Marzemino o il bianco Nosiola. Ad accogliervi con la solita professionalità, troverete poi gli Italy Bike Hotel, specializzati nei servizi dedicati ai ciclisti, e dove troverete anche importanti suggerimenti sui percorsi ciclistici più interessanti da percorrere.

CHIUDI

Per la sua particolare posizione geografica di zona di transito tra la Pianura Padana e l’Europa centrale, la cultura del Trentino-Alto-Adige ha avuto l’apporto di civiltà di varie popolazioni. Trento e Bolzano sono i capoluoghi: la prima, situata sul fiume Adige, storico punto d’incontro tra la civiltà latina e quella di lingua tedesca, mantiene viva molte tradizioni culturali e conserva testimonianze artistiche del Medioevo e del Rinascimento; nella seconda si respira un’atmosfera particolarmente colorita, soprattutto nel suo vecchio nucleo, attorno alla via dei Portici.

LEGGI TUTTO

Regione dal territorio quasi completamente montuoso ha nel paesaggio Dolomitico un ineguagliabile prodigio di bellezze naturali, per il visitatore si aprono spettacolari monumenti d’architettura di pietra che svettano da un mare di verde. Montagne che fanno da cornice ad ampie vallate, laghetti alpini, città e borghi, un territorio che cela ancora tanti segreti tutti da scoprire. A Cavalese, in val di Fiemme, meta finale della spettacolare “Marcialonga”, la famosa gara di fondo con gli sci, tra le varie architetture rustico-signorili, fa spicco il cinquecentesco Palazzo della Magnifica Comunità, dalla facciata adorna di affresci.

Levico Terme, sull’omonimo lago, offre soggiorni tutto relax nelle sue terme. Nei pressi di Malè (Val di Sole) c’è Caldes con un castello Medievale scenario di una famosa leggenda trentina. Da Torbole, sul Lago di Garda, una visita alle marmitte dei Giganti, interessante fenomeno di erosione glaciale. S.Vigilio, tipico paesino alto atesino, sorge nei pressi di Brunico, capoluogo della Pusteria, con il suo caratteristico centro storico dalle case coronate da timpani merlati e il suo pittoresco castello.

CHIUDI

Enogastronomia

food-dolomiti

I prodotti tipici del Trentino

La zona del Garda Trentino per le sue particolari condizioni microclimatiche è un ambiente particolarmente favorevole alla viticoltura. Numerose sono la varietà coltivate, sia locali sia intenazionali. Tra la prime un posto particolare merita l’uva Nosiola: da questa tipica varietà trentina a frutto bianco si ottiene un vino delicato, dai profumi leggermente floreali e vegetali, beverino, ottimo per accompagnare antipasti leggeri o piatti di pesce di lago, trota o salmerino, cotti alla brace o al cartoccio.

LEGGI TUTTO

Altre varietà tradizionali come la Schiava, utilizzata in passato nella celebre cura dell’uva, o il Lagrein, danno origine a vini rosati, fruttati e piacevoli, indicati con antipasti caldi, la carne salada, i salumi freschi e pesci saporiti come il baccalà in umido.
Anche vitigni internazionali come Cabernet e Merlot trovano l’ambiente ideale per esprimersi in vini strutturati e generosi, che si accompagnano ad arrosti di carni, grigliate, selvaggina e formaggi a pasta dura stagionati. Numerose la varietà a frutto bianco permettono una vasta scelta tra aromi diversi, fini a speziati, sapidi ed eleganti: lo Chardonnay, utilizzato nella produzione sia di vino tranquillo che dello spumante “Talento Trento”, è un ottimo aperitivo o sposo di piatti di pesce e verdure.

Il Pinot bianco e il Pinot grigio si distinguono per la loro sapidità ed armonia e prediligono piatti a base di pasta o riso, uova, asparagi o carni bianche non particolarmente saporite. Lo Sauvignon, dagli aromi che ricordano il fico ed il fiore del sambuco, ed il Tramier Aromatico, dai complessi profumi floreali e speziati, sono vini che esaltano preparazione di pesce, crostacei, frutti di mare o piatti leggermente aromatizzati.
Non mancano pregiati vini da dessert : il profumo Moscato Giallo che accompagna torte o dolci farciti con creme, o a base di mele e altra frutta. Infine il nobile e longevo Vino Santo Trentino ottenuto lasciando appassire l’uva Nosiola su graticci di legno fino alla pigiature, che avviene durante la Settimana Santa. Il succo ottenuto viene fatto fermentare ed affinare per diversi anni, fino ad ottenere un vino unico e raro, dai profumi complessi e deliziosi, ricco della dolcezza dell’uva.

È una preziosa essenza da centellinare da sola, ma riserva gradite sorprese anche accostandola a dolci di frutta secca, come lo zelten o la torta di fregoloti, oppure ai formaggi erborinati saporiti.
Risale quantomeno all’anno 987 dopo Cristo la prima documentazione scritta sulla presenza dell’olio nel Garda Trentino, ma è probabilmente da ascrivere ai romani il merito di aver introdotto questa coltura che, oltre a connotare in modo inconfondibile il paesaggio lacustre, con il pregiato olio che produce nobilita da sempre la cucina locale. Il particolarissimo microclima, unito alla limitata produzione e all’estrema cura posta nella raccolta delle olive (solo brucatura a mano), conferiscono infatti all’olio del Garda Trentino, ora a denominazione di origine controllata, i caratteri organolettici di un extravergine con acidità inferiore allo 0.5% un colore verdognolo che col tempo si tramuta in un bel giallo dorato, un profumo lieve e fruttato, un gusto irreprensibile benché delicatamente sapido che ben si adatta a condire verdure e pietanze.

CHIUDI

Cucina trentina tra vini e pesce di lago

Con il supporto anche di numerosi percorsi enogastronomici “ufficiali” allestiti dall’ente di promozione turistica, la cucina regionale del Trentino è sempre più conosciuta e apprezzata dai turisti che in ogni stagione affollano questa splendida regione del nord-est italiano.
Numerose osterie tipiche presentano nel proprio menù ottimi piatti tradizionali a prezzi economici, da abbinare con altrettanto ottimi vini locali.

LEGGI TUTTO

Nelle valli del Trentino si possono gustare ottimi tortelli, i tipici canederli in brodo o con burro fuso e tante versioni di polenta, semplice o abbinata a selvaggina, formaggi o funghi. Tipica e particolarmente pregiata la polenta gialla di Storo, nella Valle del Chiese. Oltre a quella tipica delle valli di montagna, ognuna con le proprie specialità, risultano particolarmente apprezzati anche la cucina e i prodotti tipici del Lago di Garda. Qui fanno la parte del padrone i piatti di pesce, condito con il prezioso olio extravergine del Garda, tra i più delicati e fruttati di tutto il territorio italiano. Molti uliveti, fruttuosi e paesaggistici al tempo stesso, fanno bella mostra di sé in particolare a Riva del Garda, al centro della Riviera degli Olivi tanto apprezzata da scrittori e poeti di ogni tempo. Sulle rive del Garda e nelle colline circostanti maturano anche vigneti all’origine di alcuni tra i più prestigiosi vini nazionali, come gli ottimi rossi Marzemino e Teroldego ed il “profumato” bianco Nosiola, dal quale si ricava anche un’ottima grappa di monovitigno.

A nord di Riva del Garda, nella zona di Termeno, ha da qualche anno conquistato il gusto degli enofili il bianco Gewurztraminer, mentre poco più a Sud sulla Gardesana Orientale si trova la zona tipica di produzione degli altri tradizionali vitigni Bardolino e Valpolicella, rossi secchi da accompagnare a piatti importanti.
Tra specialità di montagna e di lago, il Trentino e la sua cucina regionale tradizionale rappresentano un’allettante proposta per le vostre prossime vacanze.

CHIUDI

Attività bike in Dolomiti

X

Compila il form, riceverai le nostre migliori offerte da 9 Bike Hotel in Dolomiti

×
×

Partner

Limar Colnago L'Eroica Bici Support Bike Division Colnago Pro Cycling Ebike Elite Ethic Sport Garmin Movelo Ortlieb Pantalica Pinarello Travel Rusvelo Wiggle