hotelpercorsi

Dolomiti

Nel cuore delle Dolomiti lo scenario è maestoso da qualsiasi parte deciderai di pedalare.
Ecco gli scenari più noti, meta della tua prossima, indimenticabile vacanze in bici. A te la scelta!

Sellaronda

Un collage straordinario di forme e colori e un’ampia scelta di percorsi ciclistici lontani dai luoghi troppo affollati è quel che che offre il Gruppo Sella. Definito da alcuni come un castello di roccia che cambia aspetto ad ogni suo versante e da altri come una maestosa isola che punta al cielo, il Sella è il massiccio più caratteristico delle Dolomiti. Il suo silenzio assorto e la sua imponenza aristocratica sono sufficienti a farti fermare per contemplare ammirati il panorama.
Non fissare troppo a lungo la strada che sale verso le vette dei Passi che vuoi conquistare ed aggiungere al tuo passaporto ciclistico, altrimenti finiresti per fiondarti nel paesino più vicino ed abbuffarti di prelibatezze locali.

Brenta

Ben otto sono le vette delle Dolomiti di Brenta che si sviluppano oltre i 3.000 metri e la maggior parte supera quota 2.500 m. Vette, bastioni, canaloni, altipiani rocciosi, sentieri impervi, sentieri e strade sterrate lungo la campagna e i campi coltivati a meli in fiore o vigneti. Il territorio delle Dolomiti di Brenta è un mix dalle mille opportunità il cui fattore comune è il dislivello e le quote elevate che si raggiungono.

Lagorai

La catena dolomitica del Lagorai è conosciuta soprattutto nel mondo dei bikers grazie agli oltre 1.000 km che offre agli appassionati delle ruote grasse. Nonostante ciò, se non hai considerato questa destinazione per le vacanze attive in sella alla tua road bike questo è il momento per cambiare idea. Puoi percorrere alcune delle salite affrontate dal Giro d’Italia come il Passo San Pellegrino, il Passo Manghen, ma anche il vicino Pordoi, oppure dirigerti verso le sue valli e pedalare in tranquillità senza accumulare dislivello.
Oppure scegliere discese fulminanti a valle tra derapate, salti, curve paraboliche o pendenze secche. Questo è quello che ti aspetta nelle Dolomiti Lagorai, un’ondata di adrenalina e puro divertimento dove ammirare anche di paesaggi scenografici che appagano la fatica.

Sesto

Attorno a Sesto non ci sono confini per gli amanti delle due ruote: paesaggi verdi, montagne che s’innalzano nel cielo azzurro e paesini idilliaci fanno battere il cuore ad ogni ciclista. Il panorama da solo ripaga il viaggio per raggiungere il cuore delle Dolomiti.
Dai passi dolomitici e itinerari classici per la bici da corsa, alla famosissima ciclabile della Val Pusteria ideale per le escursioni in famiglia, per finire con le grandi salite che hanno fatto la storia del Giro d’Italia come Plan de Corones e le Tre Cime di Lavaredo.
E, per gli amanti della mtb, il leggendario Stoneman Trail, percorso di 120 km con più di 4.000 m di dislivello, oltre a numerose manifestazioni sportive che si svolgono in questa zona, una su tutte la Dolomiti Superbike.
Le emozioni non mancano anche per gli amanti dell’Enduro grazie al nuovo trail “Orto del Toro” con vista sulle Tre Cime di Lavaredo e all’Enduro Single Trail Tour: 4.500 metri di dislivello con 5 impianti di risalita, tutte discese su single trail.

Preventivo veloce

Richiedi un preventivo gratuito ai bike hotels in Dolomiti. La tua richiesta verrà inviata a n. 15 hotel.

(vedi informativa sulla privacy)

Stagione ciclistica

giugnoluglioagostosettembre

Eventi ciclistici

06.07.2019
Maratona delle Dolomiti

Evento amatoriale che ogni anno blocca le iscrizioni a 9.000 ciclisti provenienti da tutto il mondo. Mentre le richieste di iscrizione sono 4 volte tanto gli iscritti. La manifestazione contempla nel suo percorso il superamento di ben 7 passi dolomiti: Passo Campolongo, Passo Pordoi, Passo Sella e il Passo Gardena, Passo Falzarego, Giau e Valparola.

22.06.2019
Sella Ronda Bike Day

Evento che prevede la chiusura al traffico automobilistico dei quattro passi e vede oltre 20.000 ciclisti su queste strade.

10.06.2018
3 Epic Road Bike

Non è una vera e propria Granfondo, ma, come l’ha rinominata il comitato organizzatore si tratta di una Grandonnée, ovvero un punto d’incontro tra una Granfondo e una Randonée il cui motto è “More ride, less race”.

16.09.2018
3 Epic MTB

Le Tre Cime di Lavaredo sono famose per aver dato vita a duelli che hanno fatto la storia del ciclismo e deciso anche un paio di edizioni del Giro d’Italia. Ma la 3 Epic MTB fa venire l’acquolina in bocca anche a tutti gli amanti delle ruote grasse.

13.07.2019
Dolomiti Superbike

È la gara di mountain bike più leggendaria delle Dolomiti, non è un caso che il suo motto è “Be a legend”. Da oltre 20 anni la Dolomiti Superbike richiama a Villabassa 4.500 iscritti da 32 Nazioni. Si tratta infatti di una delle gare di mtb più amate in tutta Europa e vanta anche la reputazione di essere una delle gare più dure, non solo in Alto Adige.

Mappa

Gastronomia

Canederli

Gnocchi di pane, latte e uova solitamente insaporati con aggiunta di speck, prosciutto, formaggio e prezzemolo. In ogni valle si cucinano in maniera diversa: col grano saraceno, al vapore o magri e pressati. Il piatto era protagonista dei menù contadini e si mangiava il martedì, il giovedì e la domenica. In tempi di carestia la pancetta a cubetti veniva sostituita con le rape.

Tagliare i canederli con il coltello è un terribile affronto per la cuoca: la tradizione, infatti, impone di spezzarli con la sola forchetta.

Non mancano poi le varianti dolci con l’aggiunta della cannella e/ chiodi di garofano, o le fragole, o i frutti di bosco.

Radicchio dell’orso

È un radicchio selvatico dal sapore amarognolo che cresce a 2.000 metri ai bordi delle nevi. Viene conservato in agrodolce ed utilizzato in molte ricette.

Torta di fregolotti

Torta a base di burro e mandorle dalla consistenza sbriciolosa ideale per recuperare le energie dopo un tour in bicicletta o iniziare la giornata con sprint.

Strangolapreti

Si tratta di gnocchi di pane raffermo e spinaci insaporiti con uova, latte e sale. Cotti nell’acqua bollente, si condiscono con grana e burro fuso. Sono un ottimo e leggero primo piatto anche per i ciclisti.

Sguazet

Stufato di fratteglie di cuore, fegato e polmoni, a cui si possono aggiungere anche le animelle. Nella tradizione si serve con polenta fumante di granturco (gialla) o di grano saraceno (mora) e verdure fresche di stagione.

Strudel

Dolce a pasta arrotolata o ripiena, nella sua versione più conosciuta è dolce a base di mele, pinoli uvetta e cannella. Tradizionalmente viene preparato principalmente nell’Alto Adige, nel Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Ogni luogo ha la sua ricetta.

Storia & Cultura

Le Dolomiti di Brenta sono una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali situate interamente nel Trentino occidentale. Tradizionalmente il gruppo è diviso in tre parti: la parte centrale è la più frequentata e dove si concentrano le cime più affascinanti del Gruppo; la parte settentrionale, più selvaggia e meno frequentata; infine la parte meridionale frequentata soprattutto nel periodo estivo.

Le Dolomiti Sellaronda devono il loro nome al percorso sciistico e stradale al gruppo montuoso del Sella posizionato tra le valli di Fassa, Livinallongo, Badia e Gardena. In inverno è meta ideale per gli sciatori, mentre d’estate sono i ciclisti a fare tappa qua per conquistare tutti i principali passi dolomitici.

La presenza dell’uomo nelle Catene del Lagorai è sempre stata poca, nel Medioevo, ad esempio segni di civiltà erano evidente nelle malghe più a valle e nei periodi dell’alpeggio estivo. Ed è proprio questo il fascino di questa Catena ancora oggi. Una montagna disabitata, aspra e selvaggia, massacrata un secolo fa dalla violenza delle guerre e diventata così un’oasi di natura intatta e incontaminata.

Situate tra le Provincia di Belluno e quella di Bolzano, le Dolomiti di Sesto comprendono un territorio piuttosto vasto situate all’interno del Parco naturale Tre Cime. Di tutti i gruppi dolomitici, questo, è l’unico a prendere il nome da un paese, ovvero Sesto.

Denominato come il paese delle Tre Cime, Sesto, deve il suo nome alla tre imponenti cime di Lavaredo, formate da: Cima Grande (2.999 m al centro), Cima Ovest 2.973 m e Cima piccola (2.857 m).


Richiedi un preventivo gratuito a questi bike hotels

Risposta diretta dagli hotel che hai scelto
Quotazione in poche ore…controlla la tua email!
Niente SPAM, avremo cura dei tuoi dati
La tua richiesta verrà inviata a n. 15 hotel.
(vedi informativa sulla privacy)