S. Piero in Bagno – Rio Salso – Pietrapazza – Nocicchio – Bagno di Romagna – S. Piero in Bagno

DIFFICILE – KM 33 – ORE 3:15
S. Piero in Bagno – Rio Salso – Pietrapazza – Nocicchio – Bagno di Romagna – S. Piero in Bagno

PERCORSO
L’itinerario è molto duro: si parte con una ripida salita di oltre 6 km e successivamente si affrontano sentieri impervi e notevolmente impegnativi anche in discesa. Gli ambienti attraversati, posti ai margini del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e della Campigna, sono entusiasmanti per bellezza e varietà, ripagando ampiamente la fatica impiegata per raggiungerli. La possibilità di incontrare fango è abbastanza ridotta; sono piuttosto la nebbia e la neve a sconsigliare il percorso nei mesi invernali.
PUNTI CRITICI
Dalla Piazza Allende di S. Piero in Bagno si deve imboccare Via Verdi e seguire costantemente le indicazioni per Rio Salso
Dopo Pietrapazza si sale per 4,5 chilometri, girando in un piccolo sentiero a sinistra prima di arrivare in cima al Passo Nocicchio
VARIANTI
Al punto 7 si può svoltare a sinistra, imboccando un sentiero che conduce fino al punto 9 (Il Ponte)
Giunti al punto 9 (Il Ponte), si può allungare il percorso passando per Casanuova dell’Alpe, raggiungibile sia per strada sterrata (Trappisa e Strabatenza) sia per un sentiero diretto che parte oltre il vecchio ponte. Da Casanuova si segue la sterrata fino a Paretaio e da qui il sentiero per Pietrapazza (punto 10)
Invece di prendere il sentiero a sinistra del punto 11, si può proseguire per Passo Nocicchio e raggiungere la Statale asfaltata che scende a Bagno di Romagna.