Gli scorci più belli d’Italia visti dalla sella della bicicletta

Parlare di bicicletta fa bene allo spirito, specialmente in un momento difficile come quello che stiamo attraversando. Simbolo di libertà per eccellenza, la bicicletta è movimento, è ripartenza, è l’occasione per aprirsi a nuovi orizzonti. Perché dalla sella di una bici è possibile vedere la realtà con occhi diversi, osservare le cose alla loro velocità naturale e godersi l’attimo senza l’assillo del quotidiano. Attraverso questa lente, anche quello che già conosciamo prende una forma diversa: tutto diventa nuovo e più bello.

Se al momento viaggiare resta ancora limitato, possiamo però concederci di sognare il prossimo viaggio in bicicletta. Ripartire dopo tutto questo tempo avrà la stessa magia di quella volta che, ancora bambini, abbiamo assaggiato il senso di libertà della prima pedalata. Che si tratti del brivido dell’adrenalina dei singletrack di Finale Ligure, di mettersi alla prova sulle salite dell’entroterra romagnolo in bici da corsa o di lasciarsi rapire dal fascino delle strade bianche toscane, abbiamo raccolto alcuni suggerimenti per farti iniziare a sognare la tua prossima avventura in bicicletta in Italia!


Trentino e Dolomiti

Bellezze naturali, ottima cucina e infrastrutture impeccabili rendono le Dolomiti una meta perfetta per gli amanti della bicicletta. Della bellezza di queste montagne se ne parla da sempre (non a caso fanno parte del Patrimonio Unesco), motivo per cui varrebbe davvero la pena vederle di persona almeno una volta nella vita – in sella alla bici ovviamente. Itinerario “classico” e adatto a tutti i livelli di allenamento è quello del Sellaronda, un percorso ad anello su cui potrai pedalare in compagnia costante della bellezza maestosa del massiccio del Sella. Attenzione: affrontare la traccia in senso antiorario è consigliato a gambe più allenate – anche se in sella a una bicicletta a pedalata assistita.

Scopri tutti i bike hotel delle Dolomiti


Bormio e Livigno

Vuoi provare l’adrenalina di un bike park di fama europea? Segnati Mottolino e Carosello sul taccuino di viaggio! I 14 trail e gli impianti di risalita all’avanguardia del Mottolino bike park e i flow trail a 3.000 m di altitudine del Carosello ti aspettano per sessioni di MTB downhill ed enduro da brivido. Il tutto ovviamente immerso nella cornice stupenda delle montagne alpine. E per un’avventura nella natura dello splendido Parco naturale dello Stelvio ti consigliamo il percorso che da Bormio conduce alle Torri di Fraele: imperdibile per gli amanti della mountain bike allo stato puro!

Scopri tutti i bike hotel di Bormio

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carosello3000 Livigno (@carosello3000)


Lago di Garda

Famoso per le sue dolci colline verdeggianti, il Lago di Garda è la meta ideale per gli amanti della bicicletta da corsa. Alla sua fama rinomata tra i roadies di tutto il mondo contribuiscono senza dubbio il clima mite, i paesini pittoreschi a bordo lago e alcune salite brutali che da tempo sono terreno di allenamento anche di ciclisti professionisti. Se sei alla ricerca di una sfida a suon di watt e senza rinunciare a panorami mozzafiato, ti consigliamo la salita al Santuario della Madonna della Corona, sulle pendici del Monte Baldo. Le pendenze si faranno sentire nelle gambe, soprattutto se affronti la salita verso la costa orientale, ma la vista dall’alto ripagherà ogni goccia di sudore versato.

Scopri tutti i bike hotel del Lago di Garda

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ✈ TRAVELSHOT Europe (@travelshoteu)


Liguria

Perché dover scegliere tra mare e montagna quando puoi avere entrambi? Se poi ami la mountain bike non esiste altra destinazione in grado di emozionare quanto la Liguria. Freeride, enduro o cross-country, questa terra stretta tra la costa blu e le alture delle Alpi marittime è un vero paradiso per gli appassionati delle ruote tassellate. Finale Ligure è senz’altro la meta da scegliere se cerchi trail da enduro e freeride. La Via del Sale è invece il percorso perfetto per un’avventura MTB in mezzo a un’incantevole natura, sulle mulattiere e le antiche strade sterrate che un tempo servivano ai traffici commerciali tra Liguria e Piemonte e che tutt’ora collegano Sanremo a Limone.

Scopri tutti i bike hotel della Liguria

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da N A T A L I E B L O W 🌬 (@nattyblow_)


Prosecco e Veneto

Pedalare e mangiare (e bere) bene è il connubio perfetto, soprattutto in Italia. Se oltre a paesaggi incantevoli vuoi scoprire alcune delle eccellenze enogastronomiche italiane più rinomate, ti consigliamo di pianificare una vacanza in bicicletta tra le colline del Prosecco. Prova a immaginarti un’uscita in bici, magari con un’e-bike, sulle strade di campagna che si snodano tra le rigogliose vigne di una delle zone di produzione vinicola più famosa al mondo e poi programmare una sosta in cantina per una degustazione. Non male vero? E per la parte culturale ti consigliamo poi una visita ad Asolo, un paesino a ridosso delle Prealpi bellunesi e annoverato tra i Borghi più belli d’Italia.

Scopri tutti i bike hotel del Veneto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Lanza (@lanza_socialfitness)


Riviera Adriatica

Terra di grande tradizione ciclistica ed espressione massima dell’ospitalità all’italiana, la Riviera Adriatica offre tutto quello che ogni amante della bicicletta da corsa può sognare. Qui potrai unire il relax di giornate spensierate trascorse in spiaggia a uscite in bici sulle incantevoli strade dell’entroterra, tra verdi colline e piccoli borghi medievali. Le salite ovviamente non mancano: non a caso alcune delle Gran Fondo più famose d’Europa si svolgono da queste parti, la 9 Colli fra tutte. La fatica verrà ripagata da scorci mozzafiato e da ottimo cibo buono. Per credere, ti basterà ad esempio raggiungere il borgo di Bertinoro, famoso come “Il balcone di Romagna“.

Scopri tutti i bike hotel della Riviera Adriatica

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Mzungu Redondi (@redo_rello)


Toscana

Quando si parla di strade sterrate, colline incantevoli e borghi antichi non si può fare altro che pensare alla Toscana. Nota in tutto il mondo per le sue Strade Bianche (complice anche l’omonima gara del World Tour), la Toscana è semplicemente la meta perfetta per un’avventura gravel in Italia. Pochi altri posti in Italia offrono infatti tale abbondanza di percorsi sterrati facilmente percorribili, paesaggi da cartolina e città d’arte. Tra le aree maggiormente affascinanti consigliamo senza dubbio la Val d’Orcia, con le sue eleganti tenute di campagna e gli antichi borghi medievali, fra tutti Pienza, San Quirico d’Orcia e Montalcino. Inutile dire che qui è imperativo fermarsi (almeno) per una pausa pranzo.

Scopri tutti i bike hotel della Toscana

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tuscany Trail (@tuscanytrail)


Puglia

Mare, paesini pittoreschi e ottima cucina: la bicicletta può diventare il mezzo per vivere al meglio tutto quello che la Puglia offre in una vacanza in bicicletta. Qui potrai ad esempio percorrere parte della Ciclovia Adriatica, il percorso che unisce Trieste e Santa Maria di Leuca. L’itinerario corre lungo la costa adriatica (Gargano compreso) su strade secondarie e poco trafficate e attraversa alcuni dei paesini pugliesi più caratteristici, tra cui Vieste, Polignano a Mare e Torre Canne. Raggiunta la punta più meridionale dello Stivale a Santa Maria di Leuca potrai poi ammirare lo spettacolo dell’incontro tra il Mar Ionio e il Mar Adriatico.

Scopri tutti i bike hotel della Puglia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sentieri Liberi (@melaniechilesotti)

© Riproduzione riservata